VivereDentro: Cucine su misura per abbattere i limiti

Il progetto della cucina citata precedentemente nell’articolo del 23 agosto 2014 presentava alcune particolarità che VivereDentro ha saputo trasformare da ostacoli a opportunità per valorizzare la comodità in cucina. Il primo aspetto riguardava l’altezza che doveva essere più bassa dello standard perché lo spazio tra il pavimento e lo stipite della finestra era già definito ed era impossibile aumentarlo senza rifare tutti gli infissi.

Questo vincolo poteva essere utilizzato in due soluzioni: la prima ideando un progetto di cucina più bassa dello standard ma tutta alta uguale; la seconda soluzione proponeva invece l’inserimento di un gradino e l’interruzione del piano di lavoro che veniva così a collocarsi su due diverse altezze. Questo movimento ben a risposto alle esigenze del cliente, il quale desiderava una penisola grande per poter cucinare e lavorare in cucina con molta comodità con la possibilità d’inserire, in un secondo momento, un tavolo allungabile.

Visto che lo spazio non mancava, VivereDentro ha inserito il frigo, già esistente, nell’angolo vicino alla porta scorrevole che da sul soggiorno, per poi metterci vicino subito dopo la colonna forno ed una colonna dispensa con cesti estraibili, così da creare un elemento per gli elettrodomestici a vista, caratteristica delle cucine moderne contemporanee.

Il lavello doveva rimanere dov’era, affacciato alla finestra che da sul grande parco esterno; nel lato destro, tra la vasca e le colonne, c’è il grande piano cottura con cappa in acciaio coordinata. Un’altra scelta alla base del concept è stata quella di non usare gli angoli, così da non avere porte battenti e dove possibile, VivereDentro ha inserito solo cestoni e cassetti.

Sulla grande penisola è stato realizzato uno spazio a sbalzo dove si può fare colazione; mentre dal lato esterno della penisola, nella zona centrale è stata inserita una zona a giorno così da poter mettere gli oggetti quotidiani. Le ante battenti, presenti sulla penisola nel lato esterno, sono di una profondità inferiore, adatte per inserire i piatti e cose del genere. Grazie alla profondità ridotta anche l’anta battente risulta comoda, valorizzando al massimo gli spazi e adattandosi perfettamente alla composizione della cucina moderna.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>